LE MOSTRE PRECEDENTI

Gengis Khan e il Tesoro dei Mongoli

20 Ottobre 2007 - 11 Maggio 2008

gengiskhan

E’ il secondo affascinante capitolo del progetto delle quattro grandi mostre biennali La Via della Seta e la Civiltà Cinese curate dal sinologo Adriano Màdaro.

Quattrocento reperti che documentano l’evolversi della civiltà cinese dal X al XIV secolo, riprendendo il racconto dalla fine dei Tang (907 d.C.) alla caduta degli Yuan (1368). Con l’epopea delle Dinastie mongole si esplora un tratto di Storia della Cina poco noto e, dal punto di vista dei reperti archeologici, assolutamente inedito per l’Occidente.
La Mostra raggiunge il suo “top” con la sella attribuita a Gengis Khan, con i raffinatissimi tesori provenienti dal corredo funebre di una principessa Liao morta diciottenne nell’anno 1000, e con l’esposizione del testamento di Marco Polo, prova ineccepibile del suo viaggio nell’Impero del Gran Khan: infatti, come si apprende dal prezioso documento, il famoso viaggiatore prima di morire restituì la libertà ad uno schiavo tartaro che aveva portato con sé dal lontano Catai.

 

© 2013 - Tutti i diritti riservati