LE MOSTRE PRECEDENTI

I Segreti della Città Proibita

24 ottobre 2009 - 9 maggio 2010

Sabato 1 maggio la Mostra resterà aperta

24 aprile 2010

A seguito delle numerose prenotazioni la mostra resterà aperta anche sabato 1 maggio dalle 9 alle 20.

Adriano Màdaro già lavoro per la quarta Mostra sulla Cina

1 aprile 2010

Nella foto il curatore Adriano Màdaro con i dirigenti del Museo dell’ ex Imperatore del Manciukuò Pu Yi a Changchun in occasione del suo recente viaggio in Manciuria per visitare i musei prestatori dei reperti per la prossima Mostra che si intitolerà “Manciù. L’Ultimo Imperatore” e che verrà inaugurata a Casa dei Carraresi nell’ottobre 2011. La Mostra chiuderà il ciclo delle Quattro Grandi Mostre biennali sulla Cina e avrà come protagonisti l’ultima dinastia dell’Impero cinese, la Dinastia Qing, e la figura di Pu Yi, Ultimo Imperatore.

Documentario cinese con Adriano Màdaro

24 febbraio 2010

Una troupe delle produzioni cinematografiche “X Stream”, società mista Cina-Hong Kong specializzata nella realizzazione di programmi televisivi, nei giorni scorsi ha fatto tappa a Treviso per una lunga intervista con Adriano Màdaro, il giornalista sinologo curatore delle mostre sulla Cina a Casa dei Carrarresi.
La troupe, guidata dal famoso produttore cinematografico Chow Keung di Hong Kong, e composta dalla regista Emily Tang e da due operatori televisivi di Pechino accompagnati dall’interprete Maria Ruggieri, ha filmato una lunga conversazione con Adriano Màdaro ambientata nel suo studio, riguardante la sua ultratrentennale attività culturale con la Cina. Particolare spazio è stato riservato alle ricerche storiche che Màdaro ha dedicato all’ex Concessione italiana di Tientsin, compreso il prezioso archivio fotografico che documenta la Cina tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento, e al suo sodalizio epistolare con il poeta Armand Su, storia raccontata in un reportage da Enzo Biagi, compagno di Màdaro in un viaggio in Cina nel 1979.
Il documentario verrà distribuito alle principali stazioni televisive cinesi a partire dall’autunno di quest’anno, in coincidenza con le celebrazioni del quarantennale dell’apertura delle relazioni diplomatiche tra l’Italia e la Cina, per le quali Adriano Màdaro è stato scelto come autorevole testimonial.

La troupe di “Ulisse” a Casa dei Carraresi

26 gennaio 2010

La mostra sulla dinastia cinese dei Ming, allestita a Casa dei Carraresi, e il prezioso modellino in legno della Città Proibita di Pechino che i visitatori incontrano a metà percorso, saranno protagoniste di una puntata speciale di “Ulisse”, il fortunato programma di Rai 3 condotto da Alberto Angela il sabato sera. Ieri una troupe televisiva, sotto la regìa della giornalista Patrizia Rossi della redazione di “Ulisse”, ha ripreso con una speciale telecamera comandata a distanza e montata su un lungo braccio attrezzato, le varie sezioni del modellino che riproduce nei dettagli la Città Proibita. L’opera, su scala 1:200, e che copre un’area di circa 40 mq, è stata realizzata appositamente per la mostra di Treviso da un gruppo di 12 maestri ebanisti cinesi sotto la regìa di 3 architetti: un lavoro eseguito tutto a mano in legno di paulonia (tiglio cinese) e che ha impegnato gli autori con oltre 30 mila ore. Il curatore della mostra Adriano Màdaro (nella foto con la giornalista Patrizia Rossi) ha seguito le fasi delle riprese, spiegando nei dettagli il lavoro di realizzazione.

Francesco Renga in visita alla Mostra

16 dicembre 2009

Il cantautore Francesco Renga, già vincitore del Festival di Sanremo nel 2005 con “Angelo”, si è recato ieri in vista alla Mostra “I Segreti della Città Proibita”allestita a Casa dei Carraresi.
Il noto artista, che sta promuovendo il suo ultimo album intitolato “Orchestra e Voce”, ieri era a Treviso ospite del Gruppo Benetton, sponsor della Mostra, ed è stato accompagnato nella visita dal curatore Adriano Màdaro.

“Sereno Variabile” in visita alla Mostra

28 novembre 2009

Prosegue l’interesse dei media nazionali per la mostra sui Ming allestita a Casa dei Carraresi. Ieri mattina la giornalista Monica Rubele, che affianca Osvaldo Bevilacqua nella trasmissione “Sereno Variabile”, è giunta a Treviso accompagnata dal regista Flavio Zennaro. Accolta dal curatore Adriano Màdaro la troupe ha realizzato un servizio sulla mostra che andrà in onda nelle prossime settimane all’interno della trasmissione che va in onda il sabato pomeriggio su Rai 2, e che sarà dedicata alla città di Treviso.

Aumenta l’interesse dei media nazionali nei confronti della Mostra

24 novembre 2009

Aumenta l’interesse dei media nazionali per la mostra sui Ming allestita a Casa dei Carraresi. Nei giorni scorsi una troupe di Rai 3 è giunta a Treviso da Roma per realizzare un servizio giornalistico e un cortometraggio sulla mostra che verrà trasmesso domani (sabato 21) alle ore 10.30 sul terzo canale nel programma “Art News”, rubrica di Rai Educational diretta da Giovanni Minoli. Il filmato, che illustra le varie sezioni della mostra attraverso un’ intervista al curatore Adriano Màdaro, è stato realizzato dal regista Augusto Pozzi e dalla giornalista Virginia Zullo (guarda il video). Altri ampi servizi giornalistici sulla mostra sono pubblicati nelle riviste “Medioevo”, “Archeo”, “Focus Storia”e “Airone” già in edicola con il numero di novembre.

Apertura della Mostra

24 ottobre 2009

Da sabato 24 ottobre 2009 la Mostra è ufficialmente aperta al pubblico e chiuderà il 9 maggio 2010. Per tutte le informazioni necessarie, orari, prenotazioni, biglietti, visitare “informazioni utili” nel menù laterale.

Taglio del nastro

23 ottobre 2009

Alle 17.30 di venerdì 23 ottobre, Adriano Màdaro, insieme al rappresentante della delegazione cinese Luo Bojian, al Presidente della Fondazione Cassamarca On. Dino De Poli e Luciano Benetton, ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione della mostra I Segreti delle Città Proibita.

E’ iniziato in questi giorni il lavoro di controllo e imballaggio dei circa 300 reperti

23 settembre 2009

Il curatore della Mostra, Dr. Adriano Màdaro, è già da qualche giorno a Pechino per sovrintendere alle delicate operazioni di controllo e imballaggio dei circa 300 reperti che giungeranno ad ottobre alla Casa dei Carraresi, dopo aver attraversato il continente asiatico ed essere arrivati in Europa con un cargo  Lufthansa.
I reperti vengono controllati ad uno ad uno, con documentazione fotografica e compilazione di una scheda descrittiva controfirmata da parte italiana e da parte cinese, ovvero dal Dr. Màdaro che li prende in consegna e dalla Direzione dei Musei della Cina che li presta.
Giungeranno a Casa dei Carraresi una grande quantità di gioielli imperiali raffinatissimi (cinture d’oro e di giada, acconciature per capelli) dipinti su seta, statue in marmo, terracotta e bronzo dorato, abiti di seta. Inoltre due corone imperiali: una tutta in filigrana d’oro dell’Imperatore Wanli (1572-1620) e una tempestata di 500 pietre preziose, 5.000 perle e decorata con piume azzurre di martin pescatore di una delle due Imperatrici. Tra i più importanti Musei di appartenenza quello di Nanchino, Xian, Zhenjiang, Wuhan e Pechino (Città Proibita, Tombe dei Ming, Museo delle sculture in pietra e Museo della Capitale).

In questi giorni è in arrivo anche il modellino della Città Proibita, realizzato in legno di tiglio e che ha richiesto ad una squadra composta da 14 ebanisti della Città Proibita due anni di lavoro. Il modellino è una esatta riproduzione della Città Proibita in scala 1:200. Il suo trasporto così come quello dei reperti è affidato alla DB Group di Montebelluna.

I lavori di allestimento sono affidati all’equipe di architetti “Al 14” di Milano (Sala, Colombo, Dinelli) con l’assistenza in loco dell’Arch. Giuseppe Giacomini di Treviso sotto la regia del curatore Adriano Màdaro e di Alfio Pozzoni, direttore dei “progetti speciali” di Fabrica-Benetton.

© 2013 - Tutti i diritti riservati